cerca artista

NEWS:Exhibition/Events

Date: 05/04/2016

Time 23 April - 8 May 2016
Location Museo della Battaglia e di Anghiari
Organization Museo della Battaglia e di Anghiari e Galleria Berardi
Event: Mostra - Fausto Vagnetti: Galleria Berardi e Museo della Battaglia e di Anghiari

Date: 26/02/2016

Time 2nd march 2016 - 9th april 2016
Location Galleria Berardi
Organization a cura di Gianluca Berardi
Event: Fausto Vagnetti (1876 - 1954). Pittore divisionista tra Roma e Anghiari

La presentazione al pubblico di un corpus di opere dell’artista toscano Fausto
Vagnetti (Anghiari 1876 – Roma 1954) ben distribuite nell’arco cronologico
della sua lunga attività, offre l’opportunità di riscoprire finalmente il grande
talento di un maestro del Divisionismo romano lasciato da troppo tempo
nell’oblio. Già ad un primo sguardo emergono quelli che sono gli elementi
distintivi della cifra stilistica di Vagnetti: la correttezza del disegno, la tecnica
divisionista applicata con rigore scientifico e la delicata poesia che affiora in
particolare dai paesaggi, caratterizzati dall’assenza della figura umana
(esemplare per questi aspetti Sole d’agosto o I cipressi della vigna).
Oltre ai paesaggi ispirati dall’amore per Anghiari e Roma, la mostra includerà
alcuni ritratti, spesso dedicati all'universo privato degli affetti famigliari
(Ritratto di Rosalia), in cui è evidente l’abilità d’introspezione psicologica
dell’artista.
Sono sostanzialmente due i punti fermi dell’attività di Vagnetti: la mai
dimenticata Anghiari, luogo di fuga foriero di ispirazione lungo l’arco di una
vita intera, e la missione profondamente sentita per l’insegnamento, in parte
dovuta alla sua fede socialista e al conseguente credo in un progresso
collettivo, di cui volle farsi carico attraverso il suo ruolo presso l’Istituto di
Belle Arti di Roma. La stessa scelta di impiegare la tecnica divisionista,
sempre sorretta da una correttezza disegnativa di lontana matrice purista, era
stata sposata da Vagnetti poiché vicina alla sua idea di progresso nell’arte
(La vigna del dottore del 1919, Palermo Galleria d’Arte Moderna). A questo
clima culturale si lega la sua partecipazione alle mostre della “Secessione
romana”, nata nel 1912 dalla volontà di un gruppo di artisti di distaccarsi dai
circuiti espositivi ufficiali, ritenuti ormai fortemente attardati. La modernità dei
secessionisti romani, pienamente condivisa da Vagnetti, trovava compimento
proprio nella tecnica divisionista, tornata di moda nei primi anni Dieci del
Novecento e impiegata soprattutto per scene di sapore intimista.
Tra le opere presentate in mostra si ricordano, inoltre, Le case di Valle al
sole (1914), La fontana di Palazzo Borghese (1915), Nella pineta di
Tordiquinto (1918) e i Balocchi di Nenella (1934), quest’ultimo partecipe del
clima del cosiddetto “Realismo magico”.

Date: 29/12/2015

Time 13 -21 february 2016
Location Modena Fiere - Excelsior XV Rassegna d'Arte Italiana dell'Ottocento
Organization ModenaFiere srl Via Virgilio 58 – 41123 Modena
Event: Modena Antiquaria - XXX Mostra di Antiquariato

Date: 25/09/2015

Time 25 settembre - 8 novembre 2014
Location Galleria Berardi - Corso del Rinascimento, 9 - 00186 Roma
Organization Galleria Berardi
Event: Karl Brullov (1799-1852) - Drawings and sketches

L’opera di Karl Brullov (San Pietroburgo 1799 – Manziana 1852), tra i maggiori protagonisti del Romanticismo internazionale, è indissolubilmente legata a Roma. Giunto nella città eterna nel 1823 con una borsa di studio, nel 1833 l’artista concepisce e realizza la sua opera più famosa L'ultimo giorno di Pompei (1833, San Pietroburgo, Museo di Stato Russo), quadro che raccolse consensi in tutta Europa condizionando la poetica artistica della sua epoca. Dopo lunghi anni trascorsi in patria, gravemente malato Brullov nel 1849 intraprende il suo ultimo viaggio alla volta di Roma, che considera sua patria d’elezione e dove sarà sepolto tre anni dopo nel cimitero acattolico di Testaccio. La mostra è dedicata a un album di 42 fogli e ad alcuni bozzetti, provenienti da una collezione privata, relativi a quest’ultimo periodo di vita dell'artista. Il corpus di disegni venne già pubblicato nel 1991, in occasione di una mostra dedicata ai capolavori di arte russa conservati nelle collezioni italiane. La sua importanza consiste nel documentare in maniera capillare la produzione dell'ultima fase di Brullov, illustrandone le prime idee, i pensieri e gli improvvisi ripensamenti del suo iter creativo. Laddove possibile saranno presentati, o pubblicati nel catalogo, anche i dipinti ad olio a cui i disegni si riferiscono.

Date: 02/03/2015

Time 2 - 30 marzo 2015
Location Galleria Berardi - Corso del Rinascimento, 9 - 00186 Roma
Organization Galleria Berardi
Event: NATURA E IMPRESSIONE nella Pittura Italiana tra '800 e '900

La Galleria Berardi, in occasione della Mostra Modena Antiquaria 2015, presenta una raccolta di opere ispirate all'evoluzione del confronto con il vero nella pittura italiana tra Ottocento e Novecento, laddove si avverte il passaggio dal linguaggio naturalista maturato in Italia negli anni Sessanta alla pittura impressionista, derivata dagli esempi francesi, e portata all'estrema maturità all'inizio del Novecento con le sperimentazioni divisioniste. Esemplari in questo senso di un maturo linguaggio realista sono opere quali La solitudine di Antonio Fontanesi datato 1874, cammeo della tecnica rivoluzionaria del pittore reggiano, oppure Ottobre di Luigi Gioli, un omaggio al "vero senza orpelli" predicato dal teorico nonchè scultore Adriano Cecioni. Il mutamento stilistico verso un linguaggio di “Impressione” si avverte poi pienamente in dipinti assai differenti quali L'ora dorata di Beppe Ciardi, oppure nell'assolata campagna di Adolfo Tommasi, legata anche nell'iconografia ai ben noti capolavori impressionisti, che però conserva una solidità dell'impianto prospettico tutto macchiaiolo. Con Calma lunare di Don Angelo Rescalli si ha una personale lettura della tecnica divisionista filtrata dall’ammirazione per Mario De Maria; mentre con Fontana a San Bonaventura di Umberto Moggioli il linguaggio impressionista si avvicina ad una koinè espressionista in modo tale da richiamare alla mente il percorso di Vincent Van Gogh.

1 2 3 4 /5

Galleria Berardi - Arte dell'Ottocento e del primo Novecento

email: info@maestrionline.it - Website: www.maestrionline.it
Berardi Galleria d’Arte S.r.l.
Location: Corso del Rinascimento, 9 - 00186 Roma - VAT: 06383751002
Copyright © 2015 Berardi Galleria d’Arte S.r.l.